MITO 2. Buona memoria

“Il mio problema è che non ho buona memoria”

Ah si?? Congratulazioni! perche questo non è un requisito importante per imparare una lingua straniera! Anzi, imparare a memoria è uno dei metodi più innaturali per imparare una seconda lingua. Recitare a memoria regoline di gramatica non ti servirà di niente (come prova, gli anni e anni che tanti di voi avete dedicato a studiare una lingua straniera senza successo a scuola).

Invece, parlare facendo errori ed ascoltare con attenzione sono il migliore modo per iniziare a comunicare! Quello che impariamo a memoria, prima o poi, lo scordiamo. Tuttavia, quello che consideriamo interessante per noi (vedere una conferenza stampa di calcio in inglese se ci piace il calcio) o quello che ascoltiamo in continuazione (l’insegnante che dice “¡muy bien!”), sarà quello che rimanga impresso nella nostra mente. Sarà quello che impariamo veramente!

Se ancora non sei convinto/a, osserva come imparano i bambini. Di solito, mi capita durante le lezioni che quando parlo con me stessa per esempio cercando il libro “¿Dónde estará, dónde estará?” oppure quando mi fanno vedere qualcosa e gli rispondo “qué guay” (che figo), mi ritrovo ai bimbi usando le mie espressioni nei contesti giusti come veri bambini madre lingua! Eppure non ho usato nessun metodo per fargli memorizzare!

Il cervello ha questa magia! Quando è rilassato impara molto meglio 🙂 Ancora non ci credi? Vieni a visitarci a Lingua Lunga e vedrai! 🙂

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión /  Cambiar )

Google photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google. Cerrar sesión /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión /  Cambiar )

Conectando a %s